Kobe Bryant leggenda che rimarrà nella storia del Basket e non solo

Condividi articolo:
La scomparsa del grande campione di Basket ha toccato il cuore di tutto il mondo, gli appassionati e non appassionati di Sport. Kobe Bryant, se n’è andato all’improvviso a soli 41 anni, era insieme alla figlia Gianna Maria, chiamata Gigi, di 13 anni, erano diretti verso Thousands Oaks – il posto dove si stava per giocare la Mamba Cup, un torneo con squadre maschili e femminili di pallacanestro, organizzato proprio dalla Mamba Sport Academy di Kobe Bryant, dove avrebbe dovuto giocare sua figlia, deceduta nel tragico incidente con il Padre.

View this post on Instagram

My Gigi

A post shared by Kobe Bryant (@kobebryant) on

Gianna, era la secondogenita di Kobe, questa bimba stava seguendo le orme di suo Papà, dimostrando straordinarie doti nel Basket. Kobe Bryant, lascia vedova la moglie Vanessa Laine Bryant e lascia tre figlie orfane di Padre: la primogenita Natalia Diamante Bryant di 17 anni appena compiuti, la terzogenita Bianca Bella Bryant di soli 3 anni e l’ultima figlia Capri Bryant nata a giugno del 2019, di appena 7 mesi. L’incidente è avvenuto alla mattina di domenica 26 Gennaio 2020 a nord di Los Angeles. Le possibili cause della precipitazione dell’elicottero potrebbero essere state la fitta nebbia e la quota troppo bassa rispetto al suolo. Nell’elicottero Kobe era con la figlia Gianna e altre 7 persone compreso il pilota del velivolo. Non ci sono sopravvissuti allo schianto. Quando succedono eventi così terribili non esistono parole per descrivere l’incredulità e il dolore.
Chi era Kobe Bean Bryant? Nato a Filadelfia (USA) il 23 Agosto 1978, è stato un cestista statunitense, leggenda dei Los Angeles Lakers, uno dei migliori giocatori della storia dell’National Basketball Association, comunemente nota come NBA, è la principale lega professionistica di pallacanestro degli USA e del Canada. Kobe Bryant, era figlio dell’ex cestista Joe Bryant che dal 1984 al 1991 giocò nel campionato italiano; Kobe, infatti, dai 6 ai 13 anni è cresciuto in Italia, dove ha cominciato a muovere i primi passi nel Basket sognando la Nazionale Statunitense (NBA) che è riuscito a raggiungere diventando uno dei più grandi atleti della storia! 

Facebook Comments

Diana

"Si vive una volta sola, ma se lo fai bene, una volta sola è abbastanza"
Diana
Condividi articolo:

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *